ASSOCIAZIONE CASELLO TREDICI
SUI BINARI DELLA CULTURA

con il Patrocinio del Comune di Copertino

“Arte in Convento”

19 giugno 23 settembre 2006

Chiesa di santa Chiara(ex Convento delle Clarisse)

Via Margherita di Savoia

Copertino di Lecce

siete invitati a partecipare, giorno 17 settembre, alle ore 20.00

al reading di poesia che si terrà all'interno della Chiesa delle Clarisse in Copertino

10/24 settembre

Continua l’iniziativa “Arte in Convento” dell’associazione Casello Tredici, con il patrocinio del Comune di Copertino, nella magnifica scenografia della Chiesa di Santa Chiara ( ex Convento delle Clarisse), iniziata il 19 luglio e che si concluderà 24 settembre 2006, con nuovi appuntamenti

10 settembre 2006 – ore 20,00- Performance: “Levitas Volat”- voci Ambra Biscuso, Rosanna Gesualdo

Ore 21.00 -mostra- Franco Contini “La leggerezza dentro” presenta Giacinto Leone

Franco Contini nasce a Supersano (Le), nel 1954. Attualmente è docente presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce. Il suo itinerario artistico inizia nel 1978 a Lecce nella galleria Maccagnani, per poi spostarsi nel resto d’Italia, Svizzera, Germania, Francia, Stati Uniti.

Citeremo solo alcune delle innumerevoli mostre cui ha partecipato:1980 personale presso l’Unione Banche Svizzere Aarau; Opere di permanenza, “Gallerie 6”, a cura di Dorly Zinniker, Aarau (Svizzera); Opere in Permanenza, “Galleria alten Zuchermuele”, a cura di J.P. Spielman, (Svizzera); l’82 a Urbino nella casa di Raffaello; 1987 “Aggettanza 3”, Galleria Nove Colonne”, a cura di D’Ars, Bologna; “Kunst und politiche”, a cura di Jochen Mueller, Dornberg-Kassel (Germania); “Modern Italiesk Konst”, Stoccolma (Svezia); 1992 “Il colore del silenzio”, a cura di D’Ars, Milano; “Intendendo far segni”, caffè Letterario Portnoy, a cura di Carole Boucher Milano; “Si prega di fare silenzio”, con testo critico di Gisela Sthal, Kassel (Germania); “Era la notte.Tutto stava solo cominciando”, Galleria Spaziolimite, a cura di Emeric Jakab (Ancona); 1992 “ I Crocevia”, Arte presente e/o in transito nel Salento, Palazzo D’Elia, a cura di Anna Cirignola, con la collaborazione di Antonella Marino, Ilderosa Laudisa e Toti Carpentieri, Casarano (Le); “Bagaglio Culturale”, Studio D’Ars, a cura di Michele Caldarelli, Milano”Contini, Rege, Seccia”, Citifin a cura di Mario Martinelli, Treviso; “Bandiere, bandierine, stendardi, Stuo D’Ars, a cura di Michele Caldarelli, Milano; “Banners, Flags, Standards”, New York (U.S.A.); 1993 Biennale Mediterranea Graficamultipla”, villa Gemmato; a cura di Vittorio del Piano, Coordinamento internazionale di Pierre Restany, Grottaglie (Taranto); 1993 “Che rosso e il vino”, Coquetel, a cura di Carole Boucher, Milano; 1994 “Segni di-segni”, Citifin, testo di Flavio Orlando, Treviso; “Segni d’anima”, Roberts & Nicholson, Assago, Milano; “Segni di-segni, Citifin, testo di Ariel Bionda, Padova; 1995 “6 Italian Artist Compared”, Galleria Spagnolo San Diego (U.S.A) ); “Sinenomine”, Associazione culturale “Hyphos”, testo di Titti Pece, Lecce; “Chan-delle Verte”, La Patafisica a Milano, nel gruppo de I Ventilati, Studio d’Ars, Milano; “Arte Fiera”, d’Ars Agency, Bologna; “153° Esposizione Arti Figurative” Promotrice delle Belle Arti al Valentino, Torino; “Le Ali del Leone”, testo di M. Caldarelli, Venezia, “Germinalia”, Galleria Solo Arte, testo di Elio Santarella, Milano; “Nel Segno dell’Angelo Galleria Bianca Pilat Milano; “ I Colori della Danza“ Atelier Tersicore, Milano; Gallerie “Gallium”, Antibes (Francia).

11 SETTEMBRE

11 settembre- ore 20,30 - parliamo di libri: “Terra nera, romanzo perfido e paradossale di cafoni e d’anarchia (Stampalternativa Ed.) di Giuse Alemanno presenta Antonio Errico

Intermezzo musicale

Ore 21,30- “L’ultima caccia di Federico Re” (Manni Ed.) di Antonio Errico presenta Giuse Alemanno

Antonio Errico direttore didattico, scrittore, saggista e giornalista. Ha pubblicato due libri di narrativa: Favolerie e L'ultima caccia di Federico Re (Manni, 2004); quattro di saggistica, tra cui Angeli regolari(Guitar edizioni,2002) su Salvatore Toma, Antonio Verri e Vittore Fiore e Fabbricanti di sapere (Manni, 1999) e Salento con scritture (Guitar edizioni, 2005).
L'ultima caccia di Federico Re (Manni Editori) Nel romanzo di Antonio Errico, che dal 2004 riscuote un costante successo di pubblico e di critica, Federico II, grande imperatore, stupore del mondo, fanciullo di Puglia, si guarda dietro e dentro durante una caccia forse vera, forse falsa, una battuta fino all'ultimo respiro, che confonde le figure del cacciatore e della preda, di chi insegue e chi è inseguito, che lo trascina nel buio di un delirio in cui egli si muove con la leggerezza e la scaltrezza del grande imperatore che fu. Un volume sospeso tra narrazione e storia, in cui si narra il confronto che il grande imperatore svevo, chiamato il Fanciullo di Puglia, fa con se stesso sui grandi temi esistenziali della vita e della morte, del potere e dell’amore, della solitudine dei grandi della storia, dei problemi della convivenza di culture diverse. Nel romanzo di Errico rivivono le figure della madre di Federico II, Costanze, delle sue donne, di Pier delle Vigne, ma anche il clima che si respirava a corte, dove venivano ospitate le più vivaci intelligenze dell’epoca.

Giuse Alemanno. Giuse Alemanno oltre ad aver pubblicato un suo racconto sul Corriere della Sera (Premio Nuovi Talenti 1998 con presidente di giuria Dacia Maraini), ha collaborato con alcune testate di caratura nazionale come Liberamente o Viaggia l’Italia della Amighetti editore di Parma, aderendo attivamente a numerose antologie con diversi suoi contributi in prosa. Dopo il successo della raccolta Racconti Lupi (1998) per i tipi di Filo editore di Manduria ( che tra l’altro ha avuto la curiosa sorte di essere recensito televisivamente da un’emittente lombarda (TeleBoario), nel 2001 si propone sempre per la stessa casa editrice con una seconda raccolta di racconti brevi dal titolo Solitari, un percorso che scandaglia l’abisso di una umanità brutalmente grottesca, sconfitta, mutilata da qualsiasi speranza circa un possibile, quanto improbabile riscatto in una dimensione della quotidianità alienante e stritolante.

TERRA NERA Romanzo perfido e paradossale di cafoni e d’anarchia è paradigmatico a ciò che Alemanno chiama “scrittura onesta”, ovvero una scrittura fortemente personalizzata e che lascia trasparire tanto l’animo dello scrittore quanto il suo punto di vista sul mondo (il Sud) che lo circonda. Senza speranze, violento, ignorante, superstizioso, carnale, sarcastico, colmo di sangue, polvere e sudore, questo è il Sud per Alemanno che lascia solo al finale, un autentico distillato agro della lezione pirandelliana, la deflagrazione dell’ordigno dell’amore salvante. Da rimarcare il continuo ricorso al paradosso nei riguardi delle idee libertarie, che – si intuisce – ad Alemanno sono care, ma sbeffeggiate dai suoi personaggi. Insomma TERRA NERA è un romanzo a tinte fortissime, come se Verga incrociasse prima Tarantino e poi Malatesta.


Programma

10- 24 settembre 2006 – ore 20,00- Performance: “Levitas Volat”- voci Ambra Biscuso, Rosanna Gesualdo

Ore 21.00 -mostra- Franco Contini “La leggerezza dentro” presenta Giacinto Leone

A disposizione il libro “Vita e miracoli di San Giuseppe di Copertino descritti da Giuseppe Ignazio Montanari. Ristampa anastatica dell’edizione originale del 1851”A cura di Luca Nolasco. Prefazione di Alessandro Laporta.- Lupo editore

11 settembre- ore 20,30 - parliamo di libri: “Terra nera, romanzo perfido e paradossale di cafoni e d’anarchia (Stampalternativa Ed.) di Giuse Alemanno presenta Antonio Errico

Intermezzo musicale

Ore 21,30- “L’ultima caccia di Federico Re” (Manni Ed.) di Antonio Errico presenta Giuse Alemanno

12-20 settembre- sagrestia- ore 21,00 - mostra – Giorgio Viva “Pitture Automatiche”

Installazione sonora di Pier Paolo Leo

14 settembre- ore 20,00 - parliamo di libri: “Dissociazione e creatività”. La transe dell´artista” di Vincenzo Ampolo e Luisella Carretta, presenta Maurizio Nocera

Intermezzo musicale di Checco De Leo

ore 21,30- parliamo di libri: Maria Pia Romano “Onde di Follia” (Besa Ed.) presenta Ambra Biscuso

17 settembre- reading di poesia - coordina Franco Calcagnile-

20 settembre ore 20,00 – parliamo di storia: Ilderosa Laudisa “Le cappelle votive di strada in Copertino. Realtà e prospettive” presenta Pino Sansò

Ore 21,00 - concerto – duo di chitarra: Patrizia Sambati Maria Luisa Petrelli;

brani di: P. D. Paradisi, F. Carulli, M. Giuliani, E. Granados, Danza n.2, G. Gustafson, G. Farrauto, Sentimento (tango), M Giuliani, J. W. Duarte, I. Albeniz, V. Bobri

23 settembre - ore 20,30 - parliamo di libri - “San Giuseppe di Copertino nel cinema e nel teatro”(Ed. Panico) di Antonio Tarsi a cura di Pier Paolo De Giorgi

-ore 21,00- proiezione del film “Giuseppe Desa” di Antonio Tarsi

“Arte in convento” mira al recupero del rapporto tra committenza e arte, divenuta necessaria vista la modificazione dell’architettura, in particolare quella ecclesiastica, oggi, come ieri, pensata e progettata in modo da essere collocata in un contesto urbano contemporaneo. Per questa prima iniziativa abbiamo pensato ad artisti che si accostano a questa progettualità producendo opere d’arte che pur mantenendo il carattere della sacralità hanno un occhio attento e calato nel contemporaneo. Si passeranno il testimone: Gix, Maurizio Martina, Raffaele Vacca, Franco Contini per quanto concerne le arti visive. Come si auspicava in corso d’opera si sono unite altre sensibilità artistiche e creative tanto che la Chiesa di Santa Chiara è diventato un contenitore di memoria visiva e/o poetica, con presentazione di libri, blitz di poesia, happening artistica e teatrale, dis_velando luoghi che storicamente erano celati alla vista.

Info: 3395607242 – 3394318590- 3486053181

Progetto Pino Sansò

Direzione artistica Ambra Biscuso

Organizzazione e coordinamento Ambra Biscuso, Angelo Grassi, Franco Calcagnile

ASSOCIAZIONE CASELLO TREDICI

SUI BINARI DELLA CULTURA

Via Tenente Colaci, 145 (L.go stazione) 73043 Copertino (Le)

Tel. 348.6053181/ 339 5607242

 
[musicaos][interventi][diario][critica][traduzioni][contatti][commenti][ricerca nel sito]