Voci recitanti:

Adriano CALZOLARO
Daniela COLAPINTO
Roberta FIORDIPONTI
Ettore TOSCANO

Musiche composte ed eseguite in scena da:

Antonio CASCARANO
Martino DI PALMA

REGIA di ETTORE TOSCANO

Associazione Siddharta Jazz & Art ospita:

L’Associazione Culturale Pagine Verticali
Presenta

Verso…Carrieri


di Ettore Toscano

Drammatizzazione scenica per un profilo dell’artista

 

31 LUGLIO 2005 presso la Pinetina del Palafiom a Taranto

ORE 22.00

Nel ventennale della scomparsa di Raffaele Carrieri, questa Associazione ritiene doveroso proporre all’attenzione della pubblica opinione cittadina e provinciale la riscoperta della figura e dell’opera dell’illustre concittadino, non solo per le qualità intrinseche alla sua produzione, ma anche per non recidere quell’insopprimibile ponte che collega il presente al nostro passato nel continuum della storia umana.

Raffaele Carrieri è una figura di primo piano nel panorama culturale, letterario ed artistico del nostro Paese e del territorio jonico, che con i tesori del suo ingegno e del suo cuore ha onorato la nostra terra, con la quale ha intrattenuto stretti rapporti, anche quando, in taluni frangenti, sono emerse alcune incomprensioni e del cui humus ha nutrito la sua poesia.

Il Nostro ha saputo racchiudere in sé egregie qualità di poeta, letterato, giornalista, critico d’arte, operatore culturale, sempre apprezzate dal mondo culturale nazionale, per gli eccellenti esiti raggiunti, nonché per la raffinata cultura, la forza e novità della scrittura, la squisita sensibilità umana.

Riproporre perciò la sua produzione alla città di Taranto e ai centri della provincia jonica equivale a riscoprire un personaggio di alto livello, dall’irripetibile vicenda biografica, la ricchezza dell’orizzonte culturale, che ha coniugato le radici magnogreche con le istanze più valide della cultura contemporanea (specie delle avanguardie storiche), la squisita densità e contrazione della sua scrittura e l’originalità delle sue intuizioni critiche.

"Ho Lavorato sui brani presenti ne Il grano non muore, opera che molti studiosi definiscono il contributo più grande che Carrieri fece alla critica d'arte. Da quest'opera ho cercato di estrarre il microcosmo del poeta, cioè la sua vita" annota l'autore, attore e regista Ettore Toscano, formatosi sotto la scuola del Maestro Orazio Costa e che ha collaborato con registi e colleghi quali Gabriele Lavia, Giancarlo Sbragia, Andrea Camilleri, Benno Besson ed altri mostri sacri del testro italiano nel mondo, portando in scena classici della drammaturgia europea e tragedie greche, rivestendo ruoli di notevole spessore.

La città di Taranto ha trovato in lui un cantore vigile e sensibile, che l’ha proiettata in una dimensione nazionale, riscattandola da una posizione di marginalità fisica e spirituale. Taranto, infatti, rivive nei versi e nella prosa di Raffaele Carrieri con la sua storia, il personaggio, il suo mare, i suoi colori ed atmosfere, quasi in una nuova vita e in una rinnovata grazia.

informazioni pagineverticali[AT]libero.it

 
[musicaos][interventi][diario][critica][traduzioni][contatti][commenti][ricerca nel sito]