Prossime presentazioni dei libri e degli autori della
KAPPAVU EDIZIONI
www.kappavu.it

Venerdì 04 maggio – ore 18.00 – Libreria Linea d’ombra – Ronchi dei Legionari: presentazione del libro Revisionismo storico e terre di confine
a cura di Daniela Antoni. Intervengono Daniela Antoni (curatrice del libro) e Anna Di Giannantonio (storica).

Giovedì 10 maggio – ore 20.45 – Centro Polifunzionale – Latisana: presentazione del libro Niente come prima. Il passaggio del ’68 tra storia e memoria a cura di Marina Giovannelli. Interverranno la curatrice, Marina Giovannelli e alcune delle autrici. Leggerà Cristina Benedetti (attrice). L’evento è organizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e la biblioteca di Latisana.

Giovedì 17 maggio – ore 20.45 – Centro Polifunzionale – Latisana: presentazione del libro Lettere dal Sudan di Anita Bressan. Interviene l’autrice. Durante la serata saranno proiettate immagini, foto e documentazione sul Sudan. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e la biblioteca di Latisana.

Venerdì 18 maggio – ore 18.00 – Libreria Linea d’ombra – Ronchi dei Legionari: presentazione del libro Niente come prima. Il passaggio del ’68 tra storia e memoria a cura di Marina Giovannelli. Interverranno la curatrice, Marina Giovannelli, e alcune delle autrici.

Venerdì 24 maggio – ore 20.45 – Centro Polifunzionale – Latisana: presentazione del libro Volevamo essere i Tupamaros e altri racconti di pallone di Paolo Patui. Interverranno l’autore e l’attore Claudio Moretti. Durante la serata sarà proiettato il dvd "Quando a pallone si giocava in strada e i bambini eravamo noi”. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e la biblioteca di Latisana.

Venerdì 25 maggio – ore 20.30 – Biblioteca comunale – Pradamano: presentazione del libro Volevamo essere i Tupamaros e altri racconti di pallone di Paolo Patui. Interverranno l’autore e Maurizio Mattiuzza. Durante la serata sarà proiettato il dvd "Quando a pallone si giocava in strada e i bambini eravamo noi”.

Mercoledì 30 maggio – ore 20.30 – Biblioteca civica - Basiliano: presentazione del libro Niente come prima, il passaggio del ’68 tra storia e memoria a cura di Marina Giovannelli. Interverranno la curatrice, Marina Giovannelli, e alcune delle autrici.

Venerdì 15 giugno – ore 18.00 – Casa Internazionale della donna (Sala Simonetta Tosi – piano terra) - Roma: presentazione del libro Niente come prima. Il passaggio del ’68 tra storia e memoria a cura di Marina Giovannelli. Introduce Annabella Gioia. Interverranno la curatrice Marina Giovannelli e Maria Paola Fiorensoli. Letture di Leda Palma (attrice).

Novità

La dissoluzione del potere. Il partito comunista sloveno e il processo di democratizzazione della repubblicaLa dissoluzione del potere. Il partito comunista sloveno e il processo di democratizzazione della repubblica
di Stefano Lusa

Si tratta di uno studio che si occupa delle dinamiche interne della lunga transizione slovena e che analizza gli aspetti politici e sociali dal 1980 sino alla disgregazione della Jugoslavia.
“Nell’affrontare la ricerca sugli anni Ottanta in Slovenia e sul difficile processo della sua emancipazione dalla Federazione jugoslava, Stefano Lusa, si è trovato in una posizione privilegiata rispetto a tanti storici, impegnati nell’indagine del più recente passato. Avendo la Jugoslavia socialista cessato di esistere, la Repubblica di Slovenia ha deciso di ignorare la regola dei trenta anni e aprire i propri archivi senza (o quasi) alcuna restrizione. Ciò ha permesso a Stefano Lusa di dare alla sua ricerca uno spessore che indagini di questo genere non hanno”. (Tratto dalla prefazione del libro del prof. Jože Pirjevec).
Stefano Lusa è nato nel 1968 a Capodistria in Slovenia, dove vive e lavora. Si è laureato a Trieste ed ha conseguito il dottorato di ricerca presso l'Università di Torino. È autore del volume Italia – Slovenia 1990 1994, pubblicato a Pirano per le edizioni il Trillo nel 2001. Ha scritto svariati saggi sui rapporti italo-sloveni e sul processo di democratizzazione in Slovenia.

Gli scolari del regime
di Guglielmo Paroni

Uno studio che, attraverso registri scolastici, pagelle, libri di testo e stampa dell’epoca, analizza come anche la scuola divenne strumento di propaganda volto a plagiare le giovani coscienze di un’intera generazione.
Guglielmo Paroni è nato a Mortegliano (UD) nel 1936, abita a Feletto Umberto. Ha seguito gli studi classici e filosofici; è studioso di storia contemporanea e in particolare del periodo fascista. Ha insegnato per molti anni nelle scuole della provincia.

Intersezioni Babeliche. Lingue dominanti e lingue dominate nella letteratura del \'900Intersezioni babeliche. Lingue dominanti e lingue dominate nella letteratura del '900
di Leo Zanier, Bozidar Stanisic, Angelo Floramo, Manuela Bisconcin, Alessandra Kersevan, Mauro Daltin, Melita Richter

Intersezioni babeliche racconta i motivi per i quali molti importanti autori del nostro tempo sono stati costretti o hanno scelto di parlare e scrivere in più lingue. Dalle vite di questi autori emerge una ricchezza personale, affettiva e sociale che si riverbera attraverso le tante lingue della loro vita e della loro letteratura.

Il libro raccoglie i saggi di: Leo Zanier (su Agota Kristof), Bozidar Stanisic (su Ivo Andric), Angelo Floramo (su Boris Pahor), Manuela Bisconcin (su Andrea Camilleri), Akessandra Kersevan (su Pier Paolo Pasolini), Mauro Daltin (su George Orwell) e un forum a cura di Melita Richter con gli interventi di Vesna Stanic, Marija Mitrovic, Barbara Serdakowski, Mihai Mircea Butcovan.

Intorno allo zero
di Laura Menichini

Laura Menichini nasce a Udine nel 1963 e vive la gran parte della sua vita nelle Valli del Natisone; Frequenta a Udine studi artistici, che poi abbandona. Passa dal movimento udinese e nazionale punk-anarchico dei primi anni '80 (i suoi primi scritti appaiono su "Nuova Fahrenheit") al conseguente libertario-autogestionario dei '90. Ritorna nelle Valli per una decina d'anni. Attualmente vive a Udine. Ha scritto "Il Cerchio|Krog" ita-slo 1998, "Immaginario", 2002; entrambe autoproduzioni,con lo pseudonimo Laura dei Gatti|Mackinova.

Mauro Daltin - Ufficio Stampa Kappa Vu
via Bertiolo 4 - 33100 Udine
Tel: 0432530540 Fax: 0432530140
www.kappavu.it (catalogo on line)
www.kappavu.net (info casa editrice)
ufficiostampa@kappavu.net

 

[musicaos][interventi][diario][critica][traduzioni][contatti][commenti][ricerca nel sito]

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Musicaos.it dal 2 gennaio del 2004 è una rivista elettronica autofinanziata
che può essere sostenuta gratuitamente dai suoi lettori e collaboratori cliccando nei link che compaiono qui