Santa Rosalia l'eremita - Taglia/Incolla di Giorgio Viva - SOGT.BLOGSPOT.COM
Santa Rosalia l'eremita
Tagliaincolla di Giorgio Viva - SOGT

dal 12 al 27 agosto
Grecìa Salentina
TarantaVideoBlog
a cura di Carlo Infante, Raffaella Rivi e Antonio Rollo/PerformingMediaLab
con la partecipazione di studenti dello STAMMS dell’Università di Lecce

12-27 agosto – Grecìa Salentina

TarantaVideoBlog

a cura di Carlo Infante, Raffaella Rivi e Antonio Rollo/PerformingMediaLab
con la partecipazione di studenti dello STAMMS dell’Università di Lecce

Il VideoBlog della Notte della Taranta svolge la funzione semplice e costante del diario di bordo on line di un evento nell’arco del suo sviluppo, giorno per giorno.
Una serie di spettatori attivi segue il suo svolgersi per pubblicare direttamente le proprie impressioni nella forma della scrittura soggettiva di un diario personale supportata da agili videoclip che rilanceranno il gioco delle visioni personali, non giornalistiche.
Ogni intervento nel blog può accogliere i 'commenti' di qualsiasi altro spettatore espandendo così la sua natura di piattaforma collaborativa, ben oltre la multitask-force degli spettatori attivi del PerformingMediaLab.

Il VideoBlog è l’integrazione audiovisiva di un Blog, parola che deriva dal neologismo “weblog” e rappresenta uno dei fenomeni più significativi dello sviluppo di Internet dopo il crollo della new economy: esalta quella necessità di partecipazione diretta che la logica di chi credeva d'anteporre il mercato alla società delle reti ha sottovalutato.
Weblog significa Diario del Web e rappresenta l'opportunità di esprimere una scrittura soggettiva, partecipativa e connettiva che non presuppone particolare competenza telematica e non ha bisogno di passare attraverso la mediazione tecnica di un webmaster.
Tu cittadino, tu utente, tu spettatore puoi impugnare l'opportunità di scrivere traducendo la sfera soggettiva, locale, privata, del tuo pensiero-scrittura nello spazio globale, pubblico del web.
Sulla base di ciò l'idea antica (e perenne) dello sguardo teatrale come palestra d'empatia e quindi come palestra di 'cittadinanza', di condivisione dello spazio pubblico, può coniugarsi con la scrittura connettiva dei nuovi 'netizen', i cittadini della rete. Nella Società dell'Informazione il principio di cittadinanza riguarderà, infatti, sempre più la capacità di selezionare ed elaborare informazioni, piuttosto che consumarle.

Emblematiche in tal senso le esperienze attivate gia nel 1997 (tra le primissime in assoluto) a Torino nell’ambito della Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo e poi quelle promosse da Teatron.org, in vari altri ambiti, tra cui, nel 1999, quella realizzata alla Biennale Teatro di Venezia, su http://www.teatron.org/diario fino alla più recente realizzata al Mittelfest di Cividale del Friuli http://www.teatron.org/blog

Chi è interessato a partecipare?
L'invito è rivolto in primo luogo agli studenti dello STAMMS (alcuni hanno già aderito) ma se c'è qualcun altro che orbita x il Salento si faccia vivo
scriva a info[AT]performingmedia.org

 
[musicaos][interventi][diario][critica][traduzioni][contatti][commenti][ricerca nel sito]