Fondo Verri a.c.
Presidio del Libro di Lecce
(stagione culturale 2006-2007)

in collaborazione con la Libreria Icaro

Alessandro Mazzotta e Michele Contegno in
Ubu Roi di Alfred Jarry

Domenica, 26 novembre 2006, alle ore 21.00, presso il Fondo Verri, in via Santa Maria del Paradiso

Alessandro Mazzotta e Michele Contegno presentano
un concerto teatral-musicale tratto dall’opera scritta per marionette l’Ubu Roi di Alfred Jarry.

Alfred Jarry crea, con il suo alter ego Ubu, un inedito stile comico. l'Ubu Roi (1896) è considerata caposaldo e vera e propria pietra miliare del Teatro dell'assurdo. I testi di Jarry sono infatti i primi a muoversi sul registro dell'assurdità dell'esistenza ed hanno a che fare con il grottesco e il fraintendimento (si pensi al termine 'Merdre' da lui coniato per significare qualcosa come 'Merda!', ma non solo, evidentemente). I due attori, in un allestimento essenziale tutto incentrato sulle loro doti, inscenano uno spettacolo per due e molteplici voci. La “Crudeltà” ci ha insegnato una visione del mondo affidata alle possibilità della pluralità delle significanze, al di là dell’univocità dell’ Io-Soggetto. La lettura/scrittura proposta in scena dai due attori, parte dall’idea del doppio di Antonin Artaud in una digressione che si fa plurale Lo spettatore si troverà ‘sedotto e abbandonato’ nell’oceano delle significazioni e grazie ai due autori-attori avrà le idee un po’ più confuse.


 
[musicaos][interventi][diario][critica][traduzioni][contatti][commenti][ricerca nel sito]